DI SANA PIANTA
DI SANA PIANTA

CAPSULA MUNDI

con Anna Citelli e Raoul Bretzel designer e ideatori di un progetto di sepoltura naturale

venerdì 8 ottobre
h 20.30

Il progetto Capsula Mundi propone un diverso approccio al tema della morte: immaginare il cimitero del futuro come una foresta, per ricollocare l’uomo nella sua appartenenza biologica al mondo naturale.

Capsula Mundi è una proposta culturale, un progetto ampio, che propone un diverso approccio al tema della morte. È un contenitore dalla forma arcaica e perfetta, quella dell’uovo, realizzato con un materiale biodegradabile, nel quale viene posto il corpo del defunto in posizione fetale, oppure le ceneri. La Capsula è messa a dimora come un seme nella terra. Sopra di essa viene piantato un albero, scelto in vita dal defunto, che verrà curato da familiari e amici, come un’eredità per i posteri e per il futuro del pianeta. Il cimitero assumerà dunque un nuovo aspetto, non più grigie lapidi di pietra ma alberi vivi a formare un bosco, un "bosco sacro", ricollocando l’uomo nella sua appartenenza biologica al mondo naturale.

Capsula Mundi - link al sito web

luogo dell'evento:
Cooperativa Insieme
via Basilio Dalla Scola 255, Vicenza


→ evento a partecipazione gratuita con posti limitati
ATTENZIONE: E' NECESSARIO IL GREEN PASS
→ iscrizione obbligatoria a: disanapianta.conversazioni@gmail.com
acquerello di Moira Parise
  Anna Citelli
Vive a Milano dal 1987. Attualmente lavora nella società ASC che offre supporto creativo per concept art, 3D illustrazioni, matte painting e CGI.
In precedenza ha lavorato da freelance per le agenzie di marketing e pubblicità, come visualizer, disegnando di tutto, dalle automobili, alla pasta fresca, dai cosmetici ai gelati; le è capitato di illustrare favole per bambini, realizzare rossetti tridimensionali giganti per fiere dei cosmetici o di costruire pupazzi di stoffa che ritraevano personaggi conosciuti.
Ha studiato a Bari, dove ho vissuto dal 1970 al 1987.
Prima del 1970 ha vissuto in Venezuela dove è nata nel 1964. Ha esposto in mostre di design in Italia e all’estero. Alcuni suoi progetti sono stati pubblicati su riviste nazionali e internazionali.
  Raoul Bretzel
Vive e lavora a Roma. E' appassionato di materiali e di progettazione. Si è dedicato all’industrial design, constatando che l'esigenza di un'etica ecologica non è quasi mai rispettata dalla produzione seriale. Questo lo ha spinto a sviluppare progetti industrialmente impraticabili e a rivolgersi ad ambiti del design meno frequentati. Attualmente, accanto alla dedizione ormai decennale per Capsula Mundi, gestisce un laboratorio in cui sviluppa progetti dal disegno alla realizzazione, approfondendo la ricerca prevalentemente sulle possibilità del legno.
Ha esposto progetti in Italia e all'estero, pubblicati su riviste nazionali e internazionali. La lampada Eola è nella collezione di design del MOMA di New York dal 1995.