CORSI
CORSI

incontri di DANZA CONTEMPORANEA

condotti da Barbara Canal in alternanza con Francesca Foscarini e Silvia Bugno

il mercoledì
h 19:30 - 21:30

Un calendario di incontri strutturati come lezioni-laboratorio: un approccio sensibile al corpo e al movimento si alterna a percorsi di ricerca e improvvisazione.

L'alternanza alla conduzione del corso delle tre danzatrici-coreografe permetterà di avvicinare e approfondire modalità differenti, di arricchire e diversificare il proprio bagaglio di esperienze.

Gli incontri si rivolgono a chi ha già una buona esperienza di lavoro sul corpo, il movimento, la coordinazione nella dinamica.

calendario gennaio-marzo 2023:

GENNAIO
GIOVEDI' 12 GENNAIO Silvia Bugno *
18 Barbara Canal
25 Francesca Foscarini

FEBBRAIO
GIOVEDI' 2 FEBBRAIO Silvia Bugno *
8 Barbara Canal
15 Chiara Bortoli
22 Barbara Canal

MARZO
GIOVEDI' 2 MARZO Silvia Bugno *
8 Francesca Foscarini
15: Francesca Foscarini
22 Barbara Canal
29 Barbara Canal

* IMPORTANTE! per impegni personali le lezioni condotte da Silvia Bugno avranno luogo il giovedì invece del mercoledì
→ quota mensile: 70€
→ quota trimestrale (gennaio/marzo): 200€
→ singola lezione: 20€
+ tessera associativa Artemis 20€

→ per informazioni e iscrizioni: info@spaziovoll.it
tel. 348 0383281



  Barbara Canal
La mia danza a oggi è il frutto di esperienze formative e performative vissute pienamente in più di trent'anni di attività e di amore per quest'arte tanto incredibile quanto per me essenziale. Parte dall'ascolto del corpo, delle emozioni, accogliendo le reazioni al mondo esterno, adattandosi alle contingenze, facendosi ispirare dagli stimoli, trovando il movimento anche nello stare ed esplorando ancora nuovi limiti e sempre infinite possibilità.
Entro bambina in questo mondo e non lo lascio più, anche quando il corpo cambia e scopro un nuovo modo di occuparmene attraverso un nuovo movimento, il respiro, le pratiche per il benessere di corpo e mente.
Ecco come un diploma di operatrice olistica mi permette negli ultimi cinque anni di integrare nella mia comunicazione agli allievi, assieme alla tecnica contemporanea, alla coreografia e all'improvvisazione, il rispetto e la cura della propria persona, del corpo, dei pensieri, della propria natura. Poiché una buona tecnica e la capacità di un ottimo controllo del movimento si rendono disponibili, a volte ad esprimere, altre forse a nascondere ciò che siamo davvero, eterno dilemma, quando danziamo. Così da darci sempre e comunque la possibilità di scegliere consapevolmente quanto metterci in gioco.



FORMAZIONE
2018- consegue un nuovo diploma per la Danza Contemporanea riconosciuto dal CONI presso Danze Italia.
1999-studia presso l'Accademia Isola Danza della Biennale di Venezia diretta da Carolyn Carlson, dove frequenta lezioni di Danza Contemporanea, Improvvisazione e Composizione Coreografica con numerosi maestri tra i quali: R.Giordano, C.Sagna, G.Rossi, P.Pawels, D. Merci.
1998 -frequenta il corso di formazione professionale per la Danza Contemporanea presso il CIMD diretto da F.Ferrari (Milano) dove studia anche con il maestro D. Dupuy.
Nello stesso anno supera con ottimi risultati l'EAT ( Examen d'Attitude Tecnique) presso le Centre National de la Danse a Parigi.
Si avvicina giovanissima al mondo della danza studiando presso il Centro Formazione Danza di O. Pegoraro a Schio (VI) e frequentando numerosi stage in Italia e all'estero con grandi maestri tra i quali: N.Winkelmann e P.Nardelli (Danza Classica) L.Ekson, I.Uotinen, F.Faust, P.Goss, J.M.Boitière (Danza Contemporanea) M.Mattox, A.M.Porras (Danza Jazz).

INSEGNAMENTO
Attualmente insegna presso Orizzonte Danza (Schio) e Progetto Danza (Valdagno) .
Partecipa a progetti didattici e coreografici nelle scuole primarie e secondarie della provincia di Vicenza e presso alcune associazioni sportive.
Dal 2002 si dedica principalmente all'insegnamento della danza contemporanea seguendo gli allievi che decidono di intraprendere un percorso di formazione professionale. In un primo momento attraverso l'Associazione Danae fondata con Giovanna Novello (prima realtà di formazione professionale per questo settore nella provincia di Vicenza) avvalendosi della collaborazione di maestri internazionali ( R.Castello, C. Moretti, F. Ferrari) e in seguito attraverso l'Associazione Aruna con O. Pegoraro, organizzando anche numerosi stage con grandi maestri ( A.Monaco, A.M.Porras) e con giovani coreografi e insegnanti che rappresentano la realtà odierna della danza contemporanea italiana (F. Foscarini, A. Montanile, C.Frigo).
2001- è docente di Danza Contemporanea nel corso di formazione professionale della scuola Hamlyn a Firenze.
1991/1998 - Fonda con O.Pegoraro il Centro Formazione Danza a Romano d'Ezzelino (VI) dove si dedica all'insegnamento e alla gestione dei corsi.

PERFORMANCES e COREOGRAFIE
Collabora con l'artista veronese Michele Manzini per la realizzazione di video e performance live: "Snags in Palladio"(2014) selezionato all'International Dance Film Festival Saitama Arts Theater e al Northwest Screendance Exposition 2015, Oregon "La cena dei malintesi"(2015) realizzato a seguito di un laboratorio coreografico tenuto presso Officine Caos,Torino, “In the house of Mantegna”(2017) premiato all’Experimental Forum 2018 di Los Angeles.
Dal 2018- partecipa come coreografa ad alcuni progetti speciali di Aterballetto" Leggere per ballare" con la regia di A. Cannistrà.
2012/2014 - partecipa come coreografa ad alcuni progetti speciali di Aterballetto" Leggere per ballare" con la regia di A. Cannistrà.
2011- performance presso la galleria KN studio di Verona "The white meditation room".
Coreografa "La memoria dell'acqua" (2008) presentato nello stabilimento della San Benedetto a Paese (Treviso) con l'Orchestra di Padova e del Veneto e "Partenze" (2009) al teatro Russolo di Portogruaro con i Violoncelli di Salisburgo, su musiche originali.
-2004-firma il suo primo lavoro come coreografa "Fearless" e arriva in finale all'Onassis Music and Dance Competition (Atene).
Da questo momento crea alcune coreografie per gli spettacoli della Compagnia Kronos: The mind's garden (2005) Segreti percorsi (2007) Mandala (2011) Emotion.net (2012) Onde (2013) Nad (2014) Metamorphose (2015)
Dreams (2016)
Dimensioni parallele (2017)
-2000/2001-danza nella compagnia della Biennale di Venezia diretta da Carolyn Carlson, é in tourné in Italia e Francia con "Light Bringers".
-1999- performance per la 48ªEsposizione Internazionale d'Arte della Biennale di Venezia, serata inaugurale all'Arsenale Gaggiandre, "The wave" presso l'Arsenale Tese, " 7 Donne" ai Giardini di Castello, "7Women 7Women" al Teatro Goldoni e come solista in "Parabola" presso il Teatro Verde all'Isola di San Giorgio, su coreografie di Carolyn Carlson.
Danza come solista nella coreografia "Ony-Voy" del maestro J.M.Boitière , nelle coreografie "Decisions"e "Jazz suite for six" del maestro M.Mattox, e per il maestro A.Monaco nelle coreografie " Nad" e "Metamorphose".
Inizia il suo percorso come danzatrice presso la Compagnia Kronos diretta da O.Pegoraro, partecipando a numerosi spettacoli e concorsi in Italia, Francia, Bulgaria.
  Francesca Foscarini
“Da diversi anni mi occupo di danza contemporanea come danzatrice, insegnante e coreografa. Questi tre modi di praticarla sono in costante comunicazione tra loro, si autoalimentano e s’influenzano a vicenda. Sono accomunati dall’esplorazione e dalla ricerca, volte a creare possibilità, libertà, giocosità, sospensione, mettendo il corpo, con le sue infinite possibilità espressive, al servizio di un’idea o semplicemente di un sentire. Mi piace pensare di potermi affidare all’intelligenza dell’inconscio, così da non sapere dove mi ritroverò: se in fondo al mare, in cima alla collina, sul crinale della montagna, su una piazza affollata, alla deriva. Credo che nella mia danza ci sia tutto il desiderio di un altro tempo, di un altro spazio, di un altro io. C’è il privilegio, che la scena regala, di potersi liberare, per un po’, di chi si è”.

Francesca Foscarini è danzatrice, coreografa e insegnante. Tra le creazioni ricordiamo Kalsh (Anticorpi XL 2009, Selezionato dai Visionari 2010), Cantando sulle ossa (Anticorpi XL 2011, Premio Mas Danza 2012, selezione Aerowaves 2012), Grandmother (Premio Equlibrio per l’interprete 2013), Gut Gift (2014), creato con Yasmeen Godder, Vocazione all’Asimmetria (selezione Aerowaves 2016), Good Lack (2016), trittico sull’assenza, Animale (Biennale Danza Venzia 2018), assolo creato per Romain Guion e ispirato all’opera di Antonio Ligabue, Oro. L’arte di resistere (2018) commissionato dal CSC di Bassano del Grappa, creato insieme a Cosimo Lopalco e ai danzatori di Dance Well – movimento e ricerca per Parkinson. Come interprete lavora per Yasmeen Godder (Two Playful Pink, Simple Action), precedetemente con Alessandro Sciarroni (Folk-s), Marco D’Agostin (Per non svegliare i draghi addormentati) Roberto Castello (Il migliore dei mondi possibili), Ullallà Teatro Animazione. Come insegnante collabora regolarmente con il Voll di Vicenza, Orizzonte Danza di Schio, e saltuariamente con la Tanzhaus di Zurigo, il CSC di Bassano del Grappa, lo Spazio Danza di Cagliari. Tra i laboratori che conduce ricordiamo LANDing, progetto interdisciplinare ideato insieme a Cosimo Lopalco , Gli animali che dunque siamo, ispirato alle pratiche che hanno portato alla creazione di Animale. E’ attualmente impegnata nella nuova creazione Punk. Kill me please, che la vede nuovamente sulla scena in un duo che si ispira al movimento culturale Punk. Nel 2018 vince il premio Danza&Danza come “coreografa emergente” per le creazioni Animale e Oro. L’arte di resistere e nel 2015 il Premio Positano come “Danzatrice dell’anno sulla scena contemporanea”. Nel 2003 insieme a Marco D’Agostin e Giorgia Nardin fonda l’associazione culturale VAN, organismo di produzione della danza finanziato dal Ministero per i Beni e le attività Culturali.
www.francescafoscarini.it
  Silvia Bugno
Danzatrice, insegnante, Danzeducatore ® e direttrice del Centro sperimentale danza Teatro di Treviso che si occupa di formazione e promozione della danza contemporanea e del teatrodanza.
Da vent’ anni svolge attività di insegnamento utilizzando un approccio attento sia alla formazione tecnica che a quella artistica.
E' assistente di Domenico Santonicola nei corsi di teatro danza e danceability rivolti a ragazzi disabili.
Si forma e specializza nella danza contemporanea con Maestri tra i quali Carolyn Carlson, Malou Airaudo, Nienke Rehorst, Giorgio Rossi e Raffaella Giordano.
Danza in compagnie nazionali tra cui la Sosta Palmizi ed è autrice, coreografa di vari Soli tra cui “Graffio”
(finalista al premio Giovane Danza d'Autore 2008).
LO SPAZIO DANZATO :
Lo spazio come compagno, come qualcosa in cui immergersi e raccontarsi, dove trovare connessioni e ricordi, dove disegnare la propria danza di volumi vuoti e pieni, dove sedimentare il proprio peso e farne forma dinamica e vibrante.
Ciò che cerco di stimolare è un approccio alla tecnica della danza contemporanea a servizio di un sentire profondo e ampio, in connessione con se stessi, con lo spazio e il peso, con le persone con cui si danza. Un dialogo continuo fra la concretezza del gesto e l'immaginario onirico ed emotivo che ne scaturisce sollecitando una presenza fisica il più possibile autentica e creativa.